Ho capito perché noi non possiamo vedere Dio

Download PDF Maras

Ottobre 2008

Ieri guardando alla televisione un cartone animato, ho capito perché noi non possiamo vedere Dio, l’ho capito perché lì tutti gli animaletti, tutto quello che appariva, aveva sempre un riferimento all’uomo, cioè la cosa che l’uomo capiva, simpatico o antipatico, quell’animaletto lì era qualcuno per chi guardava, ecco,…(Dio invece è aldilà di ogni comprensione, difatti per rendersi comprensibile c’è voluto Gesù, Gesù che è uomo ma il Padre resta sempre incomprensibile, tanto è vero che S.Teresa d’Avila che tutta la vita aveva predicato Dio,  il Padre… che aveva amato servito adorato anche…. prima di morire diceva: finalmente “ti vedrò”! ecco perché appunto non l’avrebbe… noi non lo capiamo è talmente aldilà dei riferimenti… che noi facciamo perche infatti …questo sempre dei riferimenti a noi)… questo animaletto qui che guardavo in televisione aveva dei comportamenti umani, simpatici, preferiamo infatti un cagnolino, un bambi, ecco… sono cose che servono per il rapporto con la nostra umanità, e veramente l’uomo è come al centro fatto dal riferimento a sé, sempre… ma quando si scatta sulla dimensione spirituale, non vale più questo riferimento, perché appunto Dio è talmente aldilà delle categorie nostre, che noi non possiamo capirlo.

                Noi sappiamo che Dio è bellezza per esempio però se noi vedessimo una cosa che noi capiamo assolutamente, noi non possiamo goderlo,  il catechismo di Pio X° diceva: “in questa vita, serviamo, amiamo Dio e lo godremo nell’altra, e per goderlo ci vuole una Grazia che si chiama “lumen gloria”…” il lume della gloria che viene dato quando uno muore per poter vedere Dio, ecco quindi su questa terra dovremo accontentarci di servirlo, adorarlo, amarlo, ma non possiamo pretendere di vederlo, perché vederlo vorrebbe dire: capirlo in qualche modo! E vorrebbe dire anche vedere, invece noi dobbiamo accontentarci di Gesù che è apparso in forma d’uomo, ecco… però anche questo Gesù adesso dice S.Giovanni …non lo conosciamo più come lo abbiamo conosciuto, noi che pur lo abbiamo toccato con le nostre mani perché adesso è risorto, è passato ad un ‘altra dimensione, però basta a noi ricordarlo com’era, ma non ci si può anche adesso fermare a lui perché adesso Gesù è risorto, quindi fermarci a Gesù storico… se uno dicesse: ma io conoscevo Gesù ecco mi basta… no! perché è un’altra cosa Gesù adesso… Gesù è risorto, e ha la dimensione del Risorto, ecco mi sembrava bello aver capito finalmente perché non si può vedere il Padre, anche se Filippo lo aveva chiesto:  “facci vedere il Padre”  Gesù aveva detto: “non capisci che il Padre è in me, e io sono nel Padre. Cioè  adesso non lo puoi capire, non lo puoi vedere il Padre,  …che tu vorresti vederlo …perché è impercettibile alle nostre categorie umane, e quindi dobbiamo accontentarci di amarlo, servirlo, adorarlo…